Home | Chi siamo | Statuto | Attività | Contatti | Riflessioni       


Di cosa abbiamo bisogno per migliorare i servizi?

- di volontari:anche da casa,con una idea,si può aiutare chi non ha niente
- di generi di prima necessità
- di vestiti, abiti e coperte
- di persone animate da buona volontà…..

E di denaro?

Quello manca sempre,ma chissà quante richieste avrai già avuto !

Preferisco che Tu venga a farci visita.

Vieni e guarda.
Vieni e ascolta.
Vieni e ………. vivi cosa facciamo!

Donazioni in denaro

Tramite bonifico bancario a favore di La Vita è un dono - Associazione di Volontariato Onlus
Conto Corrente BCC Banca di Credito Cooperativo
IBAN IT57 L083 2703 3980 0000 0015 648

Donazioni ai sensi della Legge 155/2003(cd. Legge del Buon Samaritano)

Il provvedimento in oggetto indicato, consta di un unico articolo che così recita: “Le organizzazioni riconosciute come Organizzazioni non lucrative di utilità sociale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460, e successive modificazioni, che effettuano, a fini di beneficenza, distribuzione gratuita agli indigenti di prodotti alimentari, sono equiparati - nei limiti del servizio prestato - ai consumatori finali, ai fini del corretto stato di conservazione, trasporto, deposito e utilizzo degli alimenti”.

Tale legge, seppur a tutt’oggi scarsamente applicata, quantomeno in termini di soggetti donanti, consente a chi vuole donare il surplus di cibo destinato alla distruzione, di farlo - in buona sostanza - senza l’obbligo di fornire le garanzie anche dopo la consegna alle organizzazioni di volontariato, sul corretto stato di conservazione, trasposto, deposito e utilizzo degli alimenti.

L’unica condizione è che tale distribuzione agli indigenti, non sia diretta, ma avvenga tramite la donazione alle ONLUS che, senza scopo di lucro, provvedono poi alla distribuzione gratuita dei prodotti alimentari.

E, a tal fine, tali organizzazioni sono equiparate, nei limiti del servizio prestato, ai consumatori finali.

Pertanto, l’ente donante, dovrà:

• verificare che la ONLUS destinataria della donazione, sia effettivamente tale e che provveda gratuitamente alla distribuzione dei prodotti alimentari;

• predisporre e consegnare il documento di trasporto nel quale sia espressamente indicato che la donazione viene effettuata ai sensi della legge 25 giugno 2003 n. 155.

Ne consegue che, nel rispetto di quanto sopra indicato, la responsabilità sul corretto trasporto, conservazione e distribuzione dei generi alimentari, grava sulla ONLUS destinataria della donazione e non sull’ente donante, con liberazione della azienda donatrice dalle citate responsabilità e possibilità per la Associazione di volontariato di utilizzare - ai fini di solidarietà sociale - anche i prodotti in scadenza nei supermercati, nelle mense aziendali e/o scolastiche e nei catering (a questo vale la parificazione della ONLUS ai consumatori finali, prevista dalla legge).

Per effettuare donazioni vai alla voce Contatti





La Vita è un dono - Associazione di Volontariato Onlus
Via F. Albergotti n. 75 - 00167 Roma